#Abitare il cuore: sesta tappa, la Generosità

“Il flusso dell’energia cardiaca può essere volontario o involontario. Quest’ultimo può sgorgare a seguito di un’invocazione esterna, o per la generosità irresistibile del cuore stesso. Potete figurarvi l’abbondanza di questi doni generosi, e quanta forza assorbano; ma la generosità del cuore è incommensurabile e quando esso è ardente non sa cosa sia l’avarizia”.

Collana Agni Yoga – Cuore 430

A volte, in situazioni che richiedono una decisione saggia, evoco il Maestro interiore e  mi piace percepirne le qualità, riesco proprio a sentirle fisicamente. Lo immagino sorridente e umorista prima di tutto, mi prende in giro perché mi prendo sempre troppo sul serio, ma soprattutto percepisco la sua Generosità, come un’onda calda, avvolgente, che ti nutre e ti dà ciò che realmente ti serve, senza ingolfarti, senza appesantirti, senza sottrarti la libertà di prendere per quello che puoi.

Ecco, questa Generosità, come ci ricorda Assagioli, è  : “La capacità di donare con il cuore, lasciando che sia il cuore a decidere e non la mente.” Alleata della Buona Volontà, la Generosità “rende nobile tutto, essendo l’espressione tangibile della ricchezza interiore”.

 

 

“Esiste un monte di generosità, dalla cui vetta si vede lontano. È un rimedio universale da consigliare a molti, e Noi non Ci stancheremo di ricordare questa panacea del corpo e dello spirito. Un giorno anche i medici la prescriveranno come antidoto potente. Non dimenticate che la malizia attrae il veleno, e che la magnanimità vi si oppone”.

 

Collana Agni Yoga- Mondo del Fuoco 2 240

 

Per questo la associo alla Magnanimità, alla capacità di lasciar andare, di perdonare. Durante una meditazione sulla Generosità ho inserito  una riflessione sul Perdono, invitando a lasciare andare un torto subito direttamente o indirettamente dentro di noi.

E come viene ricordato nelle “parole simbolo”:

Accettando di servire l’altro anche se ci sembra non lo meriti.”

E infine trovo importante il coraggio di diffondere ed esprimere la Generosità in silenzio, questo la rende molto più efficace sia per chi la esprime sia per chi la riceve.

 

 

 

Il Mio sentiero sarà la tua vittoria. La Mia generosità, il tuo retaggio. Ora non te ne avvedi, ma stupirai un giorno per la tua trasformazione. Non ho bisogno di ringraziamenti, ma la gratitudine sarà il tuo alimento; poiché il suo Fuoco è supremo sulle fiamme delle altre offerte”.

Collana Agni Yoga – Agni Yoga 83

 

 

 

Il  Mudra associato  è l’Anjali Mudra, Mudra dell’Offerta.

Le mani sono poste a coppa,  per donare e ricevere con cuore aperto.

 

Categorie

Il Cibo Amico

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Social Media

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest
Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito web, si accetta l’utilizzo dei cookie.